mercoledì, settembre 29, 2010

ad Agios Nikolaos le oche non ballano il sirtaki

E dopo le foto dei due post precedenti pubblico molto volentieri quelle che mi ha mandato Semola



ecco cosa scrive:


Ti allego due foto delle oche cretesi di Agios Nikolaos.
Stanno spesso sul porticciolo .. poi ho capito perchè. A Creta c'è una siccità incredibile e loro hanno sete.
Io la sera, di nascosto dai proprietari di barche, portavo una ciotola e aprivo il rubinetto dellle fontanelle usate per lavare le barche.
Non ti dico quanto bevevano. Le ultime sere mi aspettavano con ansia accompagnandomi fino alla fontanella.
Chissà ora chi le disseterà.
Aggiornamento dopo il commento di Semola:
Avevo ricevuto le foto a inizio settembre, quando non avevo accesso alla mia posta, così poi, nel mucchio di e-mail ricevute, mi ero dimenticata di rispondere, e come minimo ringraziare. Poi a un gentile promemoria del buon Semola mi si è accesa la lampadina e sono corsa a pubblicare le foto (che mi piacciono molto, con la luce e i colori tipici della Grecia che mi ricordo) in un post estremamente... conciso, meglio poche parole -ho pensato- piuttosto che aspettare ancora a metterle sul blog.
Ringrazio adesso Semola per averle volute condividere e per averci raccontato delle papere di Agios Nikolaos. Sono sempre molto colpita quando qualcuno vedendo una papera, anche a centinaia di km da casa, pensa a Mondopapera.
Chissà dove vanno a bere le papere adesso.

2 commenti:

  1. Spero ti (vi)siano piaciute... Chissa che qualcuno non dica O-che-belle!

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails