domenica, gennaio 31, 2010

Le paperelle di Gilli


Lo confesso, come Don Abbondio ho esclamato tra me e me "Gilli? chi era costui?"

Le riviste di moda mi annoiano, le vetrine non mi interessano, lo shopping non è uno dei miei passatempi preferiti. Così rischio di farmi sfuggire spunti interessanti.
Ma sul Corriere di oggi un trafiletto in una pagina interna mi ha colpito, e ho iniziato a documentarmi.
Il trafiletto era illustrato con una piccola foto sgranata, ma inequivocabile: deretano con papera.
Ossia una paperella gialla applicata sulla tasca posteriore di un paio di blue jeans.
Non ho di certo intenzione di spendere un capitale in un paio di calzoni di denim solo perche hanno una papera. Ma la cosa mi ha davvero incuriosito.
Ho così scoperto che esiste una tale Giulia Ligresti (ma non erano palazzinari?) proprietaria di questo marchio Gilli.
La signora non ha avuto molta fantasia nello scegliersi il marchio (che fosse il suo nick sul web?) ma sicuramente la fantasia non manca a chi disegna le sue borse.
Ne vidi un paio in un negozio qualche mese fa.
Non avevano papere, ma altri animali.
Ne rimasi conquistata, ammirata dalla fantasia, dall'originalità, dalla voglia di giocare di chi le aveva disegnate. Se avesse avuto uno zero in meno me ne sarei comprata una di corsa, anche se chi era con me in quel momento mi guardava inorriditoo :"non ti piacerà mica quella roba lì?!"
Ebbene sì, mi piaceva proprio tanto, anche se non al punto di spenderci i soldi che chiedevano.
Visitando il sito di Gilli ho trovato vari modellidi borse, e non solo, con la papera:

il classico cubo in pelle
il cubo in tessuto

in pelle con la papera in versione invernale: berrettino, sciarpina leopardata e ...slittino o sci?




qui sopra un'ampio assortimento di shopper in tessuto con la classica paperella gialla

dissacrante, provocatoria, divertente... bellissima: in pelle con Paperon de' Paperoni, il suo primo cent, il sacco di dollari con l'emblema, il mitico deposito in cima alla collina e la 313.
Cosa si può voler di più in una borsa?

come mi avevo detto prima, avevo visto sul corriere una fotina di un deretano ornato da una papera giallaquale miglior cintura da abbinare ai jeans appena visti?


Vi ripropongo qui sotto l'immagine di apertura del sito di Gilli, l'oca con la borsa nel becco, solo per invitarvi a ingrandire bene l'immagine e osservare l'oca.
Ottimo lavoro di body art, la mano pare davvero la testa di un oca!
Se vi ho incuriosito andate a dare un'occhiata al sito di Gilli


P.S. con tutto il parlare che ne ho fatto Giulia adesso dovrebbe almeno regalarmi la borsa con Paperon de' Paperoni!!!

3 commenti:

  1. Costruttori si', e proprietari della Sai, Giulia poi pare che sia stata votata la manager piu' sexy d'Italia, che sia il fascino paperesco?

    RispondiElimina
  2. Meriti almeno una borsetta in omaggio, quella con gli zeri...

    RispondiElimina
  3. @Erica
    La manager più sexy? Mi hai incuriosito!

    @Stella
    Grazie cara, tu sì che mi capisci!

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails